“Più che ricordare Sassoli per quel che ha fatto, ed è stato molto, mi piace ricordarlo per com’era: una persona che dietro il sorriso era radicatissimo nei suoi valori. Quindi per tutti quelli che lo hanno conosciuto, la notizia della morte è stata veramente un colpo al cuore”. Questo il ricordo di David Sassoli nelle parole di Pier Luigi Bersani prima di entrare nella camera ardente allestita al Campidoglio.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

David Sassoli, l’ultimo saluto alla camera ardente: da Mattarella a tutti i leader di partito. Venerdì i funerali di Stato con Von der Leyen

next
Articolo Successivo

Quirinale, le regole anti-Covid per il voto in sicurezza: un’elezione al giorno e al massimo 200 parlamentari in Aula. Resta nodo positivi

next