Nuovo record di contagi in 24 ore dall’arrivo dell’epidemia di Covid in Italia: sono 50.599 quelli individuati, oltre cinquemila in più dei 44.595 registrati ieri. Record anche del numero di tamponi: quelli processati oggi sono 929.775 tra molecolari e antigenici, per un tasso di positività che si assesta al 5,4% (+0,5% rispetto a ieri). Il numero dei ricoverati nei reparti di terapia intensiva cresce di 15 unità nel saldo tra ingressi e dimissioni e arriva a 1.038, con 102 nuovi ingressi. Nei reparti di area non critica, invece, ci sono 8.812 ricoverati, 90 in più di ieri.

Dal lunedì al venerdì della settimana di Natale il nostro Paese ha contato 178.498 casi di Covid contro gli 111.325 dello stesso periodo della settimana precedente, con un’impennata del 60%. Anche il numero dei morti cresce del 26%: 745 contro 590. Gli ingressi in terapia intensiva sono stati 48 in più: dal 13 al 17 dicembre erano stati 408, dal 20 al 24 sono stati 456. I ricoverati nei reparti ordinari sono invece 263 in più (1.086 contro 823), con una crescita del 31%. Infine, da lunedì sono stati processati in media 759.923 tamponi ogni giorno, contro i 622.435 della settimana scorsa.
Gli attualmente positivi in Italia – in crescita ininterrotta da ormai due mesi – hanno raggiunto quota 460.674, come all’inizio di maggio, con un incremento di 30.645 persone. Solo una settimana fa, il 17 dicembre, erano 130mila in meno. La Lombardia sfonda quota centomila positivi sul proprio territorio (102.951) con un incremento di 16.044 casi, seguita dal Veneto (66.998) e dall’Emilia-Romagna (49.607). Il totale dei casi registrati in Italia da febbraio 2020 ha raggiunto quota 5.567.644, di cui 4.970.584 dimessi o guariti e 136.386 deceduti.

Sostieni ilfattoquotidiano.it:
portiamo avanti insieme le battaglie in cui crediamo!

Sostenere ilfattoquotidiano.it significa permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti.

Ma anche essere parte attiva di una comunità con idee, testimonianze e partecipazione. Sostienici ora.


Grazie Peter Gomez

Sostienici ora Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Latina, cacciatore 60enne spara all’amico perché gli aveva ucciso per errore il cane. Arrestato

next