“A un anno dalla prima approvazione del vaccino non avrei creduto ci trovassimo ancora in una epidemia, ma come tutti sapete la situazione epidemiologica rimane estremamente preoccupante in Europa e la variante Omicron è diventata la variante predominate in un numero crescente di Paesi”. Lo ha detto la direttrice esecutiva dell’Ema, Emer Cooke, nel corso di una conferenza stampa. “Con cinque vaccini e sei trattamenti siamo molto più preparati dell’anno scorso – ha aggiunto – e siamo pronti ad adattare i vaccini e i trattamenti se necessario”. Cooke ha poi lanciato un appello ad “aumentare le vaccinazioni e le dosi booster”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO BISOGNO
DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.
Ma chi ci segue deve contribuire, se vuole continuare ad avere un'informazione di qualità. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI
Grazie Peter Gomez

Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Jamal Khashoggi, Washington Post: “Gli Emirati avevano intercettato il cellulare della moglie grazie al software-spia Pegasus”

next