Si è costituito l’assassino di un uomo di 57 anni, Bonifazio Buttacchio, il cui corpo è stato ritrovato nella mattinata di oggi 20 novembre in un cantiere edile a San Severo (Foggia). Stando a quanto riportato dai media locali, si tratterebbe di un 35enne, datore di lavoro della vittima che avrebbe colpito violentemente l’uomo alla testa con un oggetto contundente, probabilmente un attrezzo di lavoro, ma non si esclude che possa trattarsi di un proiettile di piccolo calibro.

Sono stati alcuni passanti a chiamare i soccorsi dopo aver notato il corpo nel cantiere. Secondo le verifiche effettuate dai carabinieri sono esclusi, al momento, legami della vittima con la criminalità mentre l’ipotesi più accreditata è che tra i due ci sia stato un litigio per questioni di soldi. Proseguono le indagini dell’arma dei carabinieri.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Successivo

Reggio Emilia, l’uomo accusato dell’omicidio di Juana Cecilia Hazana Loayza è figlio di una vittima di femminicidio

next