Bruxelles è “preoccupata” per il rispetto dello stato di diritto in Romania. “La Commissione europea ha inviato una lettera” al governo di Bucarest “in merito alla decisione della sua Corte costituzionale dell’8 giugno, che solleva preoccupazioni per quanto riguarda l’applicazione della sentenza della Corte di giustizia del 18 maggio” su una serie di riforme romene nell’area del sistema giudiziario. Lo rende noto il commissario europeo alla Giustizia, Didier Reynders, su Twitter. La Romania ha quattro settimane di tempo per presentare i suoi chiarimenti.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Migranti, leader Ue spaccati su finanziamento dei “muri” e movimenti secondari. Merkel: “Lascio l’Unione in uno stato preoccupante”

next
Articolo Successivo

La Polonia è riuscita nell’impresa di far litigare tutti i Paesi europei

next