“La replica di Giorgia Meloni all’inchiesta di Fanpage.it? Doveva allontanare subito le persone che frequentano dei paranazisti, che fanno le battute sui migranti o il saluto romano”. Così Andrea Scanzi, conduttore del talk politico ‘Accordi&Disaccordi’, insieme a Luca Sommi, con la partecipazione di Marco Travaglio, in onda su Nove ha commentato le parole della leader di Fratelli d’Italia, pronunciate in risposta alla videoinchiesta “Lobby Nera” pubblicata da Fanpage.it, in cui chiedeva di vedere tutte le ore di girato della testata e puntava il dito contro un sistema ordito ai danni del suo partito per indebolirlo alla vigilia delle elezioni.

“Qualcuno dice che c’è un’infiltrazione infiltrazione neofascista dentro la destra – chiede Sommi -, qualcuno dice che si ingigantisce un fenomeno. Giorgia Meloni parla invece di un circo che qualcuno avrebbe organizzato. Cosa pensi al riguardo?”

“Dopo quei 13 minuti, una leader intelligente quale è sicuramente Giorgia Meloni, secondo me doveva allontanare tre persone: Fidanza, Valcepina e Francesco Rocca, eletto anche lui in consiglio comunale. Ma non perché sia un reato, anche se in alcuni casi secondo me c’è l’apologia di fascismo, che sarebbe reato. Ma perché se tu scopri che un pezzo grosso, che tu stimi e conosci da vent’anni come Fidanza (Carlo Fidanza, europarlamentare di Fratelli d’Italia, ndr), che non commette nulla di illegale ma frequenta dei paranazisti, fa le battute, il saluto romano, sghignazza, fa le battute sui migranti, sui neri, teorizza qualcosa che va al di là del finanziamento lecito dei partiti, allora tu li allontani – ha detto Scanzi – Dall’altra parte c’è la Valcepina, pure lei eletta in consiglio comunale, che davanti a un palese razzista che teorizza l’esplosione in mare di migranti sghignazza e dice: “Ah sì sarebbe una politica green”. Non è un reato, è chiaro che tu puoi essere seraficamente razzista, ma se io sono una leader politica, nel 2021 come nel 1950, e scopro che ce ne sono due o tre che fanno delle battute totalmente odiose io li allontano”.

‘Accordi&Disaccordi’ è prodotto da Loft Produzioni per Discovery Italia e sarà disponibile in live streaming e successivamente on demand sul nuovo servizio streaming discovery+ nonché su sito, app e smart tv di TvLoft. Nove è visibile al canale 9 del Digitale Terrestre, su Sky Canale 149 e Tivùsat Canale 9.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Tutta scena – Il teatro in camera al Globe Theatre, su TvLoft Gabriele Lavia con “Le favole di Oscar Wilde”

next
Articolo Successivo

Claudio Martelli a La Confessione (Nove) di Peter Gomez: “Mani pulite? E’ stato un disastro: non si cambia un sistema infliggendo anni di carcere”

next