Silvio Berlusconi coinvolto nelle stragi di mafia? Nella mia immensa ingenuità, io non ci ho mai voluto credere. Mi farebbe troppo male“. Rita Dalla Chiesa, ospite de La Confessione, il programma condotto da Peter Gomez, in onda il 24 settembre alle 22.45 su Nove, ha più volte detto di essere “molto affezionata a Berlusconi” e di dovergli tutto. Conduttrice di Forum, programma di punta di Rete4, per un ventennio, la giornalista ha spiegato al direttore de Ilfattoquotidiano.it: “Gli voglio molto bene. Gli devo sicuramente quello che poi nella mia vita… Io so che lui amava molto mio padre. Lo incontrai una sera a una cena, papà se n’era andato da poco, e lui mi disse: ‘signora Dalla Chiesa, di qualunque cosa lei possa aver bisogno nella vita, si ricordi che io ho grande stima per suo padre‘”. Ecco perché la figlia del Generale dei Carabinieri, morto il 3 settembre 1982 nella strage di via Carini, non vuole credere che il suo ex capo ed amico possa avere a che fare con le accuse che la procura di Firenze muove a lui e al suo braccio destro, Marcello Dell’Utri, per gli attentati di mafia del 93. Non solo, perché Dell’Utri ha alle spalle anche una condanna definitiva a 7 anni per concorso esterno a Cosa nostra. “Lei cosa pensa adesso che ha visto il suo braccio destro condannato per fatti di mafia, con una sentenza oltretutto in cui si dice che il gruppo avrebbe il pagato un pizzo a Cosa Nostra per tantissimi anni? Che effetto le fa da figlia di vittima della mafia, anzi di un eroe dell’antimafia?”, ha chiesto quindi Gomez. “Sa che forse, nella mia immensa ingenuità, io non ci ho mai voluto credere a questa cosa. Non ci ho mai voluto credere. Mi farebbe troppo male sapere che magari può essere vera, ma tutti i processi in cui lui è stato… è sempre stato assolto, quindi…”, ha risposto l’ex conduttrice. “Però Marcello Dell’Utri, capo di Publitalia, lui è definitivo per fatti di mafia“, ha insistito il direttore di FqMillennium. “Però è difficile per me da credere che la persona che ho conosciuto io, che era il presidente Berlusconi, possa essere stato ehm…non lo so“, ha concluso la giornalista.

‘La Confessione’ è prodotto da Loft Produzioni per Discovery Italia e sarà disponibile in live streaming e successivamente on demand sul nuovo servizio streaming discovery+ nonché su sito, app e smart tv di TvLoft. Nove è visibile al canale 9 del Digitale Terrestre, su Sky Canale 149 e Tivùsat Canale 9.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Rita Dalla Chiesa a La Confessione (Nove) di Peter Gomez: “L’omicidio di mio padre? Politico. Andreotti gli disse: chi si mette contro la Dc in Sicilia torna con i piedi davanti”

next
Articolo Successivo

Marco Cappato a La Confessione (Nove) di Peter Gomez: “Dj Fabo mi disse: ‘se non mi aiuti a morire trovo qualcuno che mi spari'”

next