Un gigantesco corteo di lavoratori e sindacati ha sfilato lungo le strade di Melbourne, in Australia, per protestare contro l’obbligo vaccinale stabilito dal Governo per tutte le persone che operano nel settore edile e delle costruzioni. Alla marcia hanno partecipato centinaia di manifestanti e alcuni di loro hanno cercato di sfondare il blocco della polizia in assetto antisommossa davanti agli uffici dell’Unione delle costruzioni, delle foreste, marittima, mineraria ed energetica, il principale sindacato australiano di questi settori.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Condannato a 25 anni per finanziamento al terrorismo l’eroe di “Hotel Rwanda” che salvò mille persone dal genocidio del 1994

next
Articolo Successivo

Caso Litvinenko, la Corte di Strasburgo condanna la Russia per il suo avvelenamento: “Non ha fornito spiegazioni convincenti”

next