Dopo gli sfottò e le frecciatine, Enrico Michetti ha lasciato lascia il primo incontro pubblico con i tutti i candidati sindaco di Roma organizzato dal Festival dell’architettura. Senza celare la sua irritazione, Michetti è sceso dal palco prima dell’ultimo giro di domande: “No, la rissa no”. A margine hanno risposto gli altri avversari: “Chi va via da un confronto perde sempre”, ha replicato la sindaca Virginia Raggi. “Quello di oggi era un confronto da campagna elettorale, non un pic-nic. Durante un confronto ci possono essere anche momenti un po’ più vivaci. Senza un confronto o un botta e risposta diventa noioso” ha detto il leader di Azione Carlo Calenda, che durante il confronto ha più volte punzecchiato il candidato di centrodestra. Mentre il Roberto Gualtieri, una volta sceso dal palco, ha sottolineato: “Mi dispiace che si sia arrabbiato. Noi abbiamo ascoltato con grande rispetto. Certo abbiamo ascoltato parole sull’impero romano e su tanti tempi interessanti – ha ironizzato – ma poche proposte concrete. Invece credo che il dibattito sulla campagna elettorale debba essere concreto”

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Giustizia, Conte: “Non è la nostra riforma ma l’abbiamo migliorata. Rammaricato per l’opposizione della Lega ai processi per mafia”

next
Articolo Successivo

Contro la povertà minorile, per la cultura e il digitale: ecco il mio impegno per i cittadini futuri

next