“Se non siete vaccinati non venite in chiesa”. Sono le parole di don Pasquale Giordano, parroco di Bernarda in provincia di Matera. Ha voluto mettere in guardia i credenti non vaccinati con un post su Facebook, dopo che nel comune di 12mila residenti è tornato a salire il numero dei contagi: 37 attualmente positivi con 4 ricoverati. “Per l’accesso in chiesa e negli spazi della parrocchia è gradito un riscontro di un tampone recente o del vaccino” scrive il parroco, ed esorta a effettuare i test sanitari e aderire alla campagna locale di somministrazione dei vaccini e controlli con tamponi. Dopodiché il forte avvertimento: “A chi non ha intenzione di farlo chiedo gentilmente di astenersi dal venire in parrocchia: è carità cristiana tutelare la propria e l’altrui salute”.

Le sue parole hanno scatenato numerose reazioni soprattutto sulla sua bacheca Facebook: dai commenti di approvazione degli altri parrocchiani a quelli più feroci di persone che lo accusano di allontanare i credenti o di imporre delle regole autoritarie in chiesa.

Le intenzioni – specifica don Pasquale all’Adnkronos – erano quelle di sensibilizzare i credenti riguardo alla sicurezza delle persone più fragili, che va garantita anche in un luogo come quello della parrocchia: “Il mio messaggio è quello di tutelare le persone fragili” commenta il parroco, specificando che le sue frasi non volevano essere un attacco a chi non si è vaccinato o non si fa il tampone: “È proprio a tutela di chi non è vaccinato, quindi più fragile, che ho scritto il messaggio”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

LA PROFEZIA DEL DON

di Don Gallo e Loris Mazzetti 12€ Acquista
Articolo Successivo

Voghera, la disperazione della sorella della vittima: “Malato e barbone? E allora prendiamo la pistola e uccidiamo tutte le persone malate?”

next