Inizia oggi la seconda giornata di Euro 2021. Tre le partite in programma: si parte con Finlandia-Russia valida per il girone B, poi Turchia-Galles e infine il ritorno in campo degli azzurri di Roberto Mancini impegnati nella sfida contro la Svizzera per chiudere gli incroci del gruppo A. Match che potrebbero rivelarsi già decisivi per il passaggio della fase a gironi.

Gruppo B: Finlandia-Russia (orari e tv)
La Russia ospiterà a San Pietroburgo la nazionale finlandese, reduce dalla vittoria per 1-0 contro la Danimarca dello scorso sabato, segnata dal malore che ha colpito Christian Eriksen. Alla nazionale russa spetta il compito di provare a recuperare dopo la prestazione grigia dell’esordio, persa 3 a 0 contro il Belgio. La partita si giocherà alle 15 e verrà trasmessa in esclusiva su Sky e sulle piattaforme streaming della pay tv.

Gruppo A: Turchia-Galles e Italia-Svizzera (orari e tv)
Dopo la sconfitta per 3-0 proprio con la nazionale azzurra, per i turchi di Burak Yılmaz è arrivato il momento della rivalsa. Il Galles, reduce dal pareggio per 1-1 con la Svizzera, punta invece a strappare altri punti per sperare in un passaggio del turno. La partita si giocherà a Baku alle ore 18 e verrà trasmessa in esclusiva su Sky.
L’Italia è invece attesa alle 21 allo Stadio Olimpico di Roma: questa volta di fronte c’è la Svizzera dell’atalantino Freuler. Il match degli azzurri sarà trasmesso anche in chiaro su Rai Uno oltre che sui canali Sky.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Successivo

Europei, Italia-Svizzera: le scelte di Mancini. Una vittoria per avere la qualificazione in tasca

next