Il presidente dell’Ordine nazionale dei giornalisti Carlo Verna è intervenuto al dibattito online sulla libertà di stampa, nella Giornata mondiale dedicata al tema, organizzato dal Master di Giornalismo di Bologna. Verna, dopo essersi imbavagliato per sottolineare l’importanza della professione e le “leggi bavaglio”, ha parlato di Rai dopo il caso tra il servizio pubblico e Fedez. “La legge fa sì che il presidente Rai sia nominato dal governo di turno, di fatto è un ministro per la Rai. C’è un problema di corruttela intellettuale. Non è possibile che il controllato nomini il controllore”, spiega il presidente dell’Odg. “Bisogna trovare un accordo sulle regole, non sui nomi, per liberare questa risorsa preziosissima dalla politica”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Successivo

Fedez per me se l’è presa con se stesso: ecco perché

next