Un uomo di 61 anni, Maurizio Cerrato, è stato ucciso con una coltellata nella serata di lunedì a Torre Annunziata, in provincia di Napoli, durante una lite in un parcheggio. Secondo una prima ricostruzione, la figlia della vittima ha litigato con un uomo per una banale discussione relativa al posto auto, all’interno del garage attivo in via IV Novembre. Ascoltando le sue urla, il padre è intervenuto e da lì è scoppiato un alterco. Successivamente l’aggressore, armato di cric, ha colpito il 61enne alla testa e lo ha poi accoltellato al petto. Inutile la corsa all’ospedale San Leonardo di Castellamare. I Carabinieri della sezione operativa della compagnia di Torre Annunziata hanno acquisito le immagini dei sistemi di videosorveglianza. Sono in corso indagini per chiarire la dinamica di quanto accaduto e per rintracciare chi ha colpito il 61enne, che attualmente è latitante.

Il sindaco di Torre Annunziata Vincenzo Ascione sull’accaduto ha detto che “questo vile e brutale assassinio è l’ennesima ferita inferta ad una città che cerca faticosamente di risalire la china dopo decenni caratterizzati dalla presenza asfissiante della criminalità organizzata e da sanguinose faide tra clan camorristici rivali. Sono certo che le forze dell’ordine – continua -, che in queste ore sono impegnate senza sosta nelle indagini, sapranno assicurare alla giustizia nel più breve tempo possibile i responsabili di questo assurdo ed efferato delitto” conclude il primo cittadino, che ha dichiarato lutto cittadino nel giorno del funerale di Cerrato.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Femminicidio a Vicenza: cinquantunenne uccide la moglie a martellate. Presenti in casa i due figli di 13 e 9 anni

next
Articolo Successivo

“A mio padre è stato fatto un agguato solo per difendere me”. Parla la figlia dell’uomo ucciso durante una lite per un parcheggio

next