Arriva la seconda vittoria in campionato per Fabio Quartararo. Il francese in sella alla Yamaha porta a casa il gran premio di Portogallo, a Portimao. Sul podio anche Pecco Bagnaia, penalizzato dopo la pole di ieri e scattato dall’undicesima casella, mentre sul terzo gradino del podio va la Suzuki di Joan Mir.

Miglior piazzamento stagionale per Franco Morbidelli, quarto con la Yamaha Petronas. Alle sue spalle Binder e Aleix Espargaro. Settimo Marc Marquez, tornato in pista dopo nove mesi e alla sue spalle l’Honda del team satellite guidata dal fratello Alex. Nono Enea Bastiani, davanti a Nakagami e Vinales. Tre italiani tra il dodicesimo e il quattordicesimo posto, in ordine Marini, Petrucci e Savadori. Ultima e penultima posizione occupate rispettivamente da Oliveira e Lecuona.

Battuta d’arresto per l’ex leader del mondiale Zarco e per l’altro ducatista Miller, scivolati durante la gare e stessa sorte per la Suzuki di Alex Rins, caduto mentre tentava di tenere il passo di Quartararo. Caduta amara per Valentino Rossi: in rimonta dalla diciassettesima posizione della partenza, il pilota di Tavullia ha perso l’anteriore quando era in lotta per l’undicesima posizione con Alex Marquez.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

MotoGp, oggi il Gran Premio del Portogallo: gli orari e la diretta tv (Sky e Tv8)

next
Articolo Successivo

Marc Marquez in ospedale: brutta caduta durante le prove libere del Gp di Spagna

next