Era per tutti un figlio diverso perché somigliava così tanto a se stesso, era per tutti un figlio minore mentre per me era un uomo migliore. Con lui ero felice perché libero di raccontare i miei pensieri…”. Sono alcune delle parole della canzone intitolata Un uomo migliore, scritta da Luca Bassanese e Stefano Florio, per la “Giornata mondiale della consapevolezza sull’autismo” in programma venerdì. Un lavoro che vede accanto alla musica la magia dei disegni animati e poetici dell’artista Elodie Lebigre. “Questo testo è dedicato – spiega Bassanese – all’amico d’infanzia che ha cambiato per sempre la mia visione del mondo e a tutte le persone che ogni giorno ci insegnano il senso dell’amore”. L’idea di scrivere una canzone dedicata ai bambini autistici è nata dall’impegno che Bassanese e Florio dedicano da anni a questa tematica: “Il nostro percorso artistico ci porta a credere da sempre nella funzione sociale della canzone, nel potere che ha la parola accompagnata dalla musica, di arrivare oltre. Abbiamo utilizzato un linguaggio empatico per sovvertire gli schemi prestabiliti e portare a una visione altra del mondo”. Il videoclip Un uomo migliore è il primo brano estratto dall’album “Piazza Bassanese volume due” in crowdfunding sul sito di Produzioni dal basso

A parole nostre - Sogni, pregiudizi, ambizioni, stereotipi, eccellenze: l'universo raccontato dal punto di vista delle donne. Non solo per le donne.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Giornata autismo, a Milano un murales di 25 metri celebra l’inclusione: “Così chi lo guarda si ricorderà che esistiamo anche noi”

next
Articolo Successivo

Giornata mondiale per la consapevolezza sull’autismo: il benessere sessuale come diritto di tutti

next