Forte terremoto di magnitudo 7.2 in Giappone. La scossa è stata registrata intorno alle 10.09 italiane (le 18.09 in Giappone), nella regione del Tohoku, a nord est di Tokyo. La stessa area colpita dal disastro nucleare di Fukushima di 10 anni fa. Secondo la Japan Meteorological Agency l’epicentro del terremoto è avvenuto in mare, a largo della prefettura di Miyagi, a 54 chilometri di profondità. Per questo la stessa Jma ha lanciato un allarme tsunami, fortunatamente rientrato dopo circa due ore di allerta in cui era stato raccomandato ai cittadini di non avvicinarsi alla zona costiera. Un decennio fa fu proprio uno tsunami a provocare la catastrofe e la conseguente evacuazione di 184mila persone.

Due anziane sono rimaste ferite in lievi incidenti domestici ma si trovano attualmente in buone condizioni di salute. Nessun danno strutturale è stato riscontrato nei centri urbani di Miyagi. Il canale Nhk parla di condizioni “vicine alla normalità” lungo le aree della costa più colpita dal sisma. Al momento non sono state registrate anomalie nella centrale nucleare Tokai, sul versante centro orientale dell’arcipelago. Attualmente i servizi dei treni Tohoku Shinkansen sono stati sospesi tra Hachinohe, nella prefettura di Aomori, e Omiya, a nord della capitale. La sospensione dei collegamenti ferroviari ha riguardato anche diverse linee regionali.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Il premier britannico Boris Johnson riceve la prima dose del vaccino Astrazeneca. Le immagini

next