La Spagna ha legalizzato l’eutanasia. In Italia le priorità sono sempre altre. Con la pandemia, poi, nemmeno a parlarne: in Parlamento si può commentare le decisioni già prese per decreto, quando va bene.

Il Parlamento spagnolo, nonostante la pandemia, ha fatto in sei mesi ciò che il Parlamento italiano non è riuscito a fare in oltre 7 anni: avviare la discussione in Commissione parlamentare e arrivare all’approvazione di una legge. Il Parlamento spagnolo fa compiere oggi un altro passo avanti importante all’Europa delle libertà civili. Dopo 7 anni e due richiami ufficiali caduti nel vuoto da parte della Corte costituzionale, il Parlamento italiano non ha neanche avviato quella discussione in plenaria che i Parlamentari delle precedente maggioranza avevano garantito sarebbe avvenuta entro il 2020.

Di fronte questa inerzia Mina Welby e io, che il prossimo 22 aprile saremo imputati presso la Corte di Appello di Genova dove rischiamo fino a 12 anni di carcere per l’assistenza al suicidio assistito offerto a Davide Trentini, proseguiremo con la nostra azione di disobbedienza civile. Per chi avesse voglia di unirsi ai 140mila firmatari, può farlo su www.eutanasialegale.it; per chi avesse bisogno di informazioni sul fine vita, potete chiamare il nostro numero bianco fine vita 06-99313409.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Grecia, forze dell’ordine accusate di tortura: non confondiamo rigore e disumanità

next
Articolo Successivo

Spagna, sì alla legge su eutanasia e suicidio medicalmente assistito: il Parlamento approva con 202 favorevoli e 141 contrari

next