La pandemia di COVID-19 che sta affliggendo il pianeta ormai da più di un anno non accenna a mollare la presa e la sua risoluzione definitiva è affidata alla campagna vaccinale, la quale sta incontrando diversi rallentamenti in tutto il mondo. Infatti, le aziende farmaceutiche stanno facendo molta fatica a produrre le dosi necessarie e, oltre a ciò, bisogna considerare anche tutti i problemi organizzativi derivanti dal trasporto e somministrazione ai pazienti. L’urgenza di essere vaccinati per sentirsi al sicuro potrebbe portare però alcuni a procurarsi un vaccino per vie illegali per non attendere i consueti tempi della sanità pubblica. E su questo stanno puntando gli speculatori, che hanno iniziato a mettere vaccini di dubbia provenienza in vendita sul dark web.

Stando ad una ricerca effettuata da Kaspersky, esiste un florido mercato di vaccini contro il COVID-19 realizzati da Moderna e Pfizer nel Dark Web, con prezzi che variano da 250 a 1.000 dollari per dose, con una media di circa 500 dollari. I venditori provengono principalmente da Francia, Germania, Regno Unito e Stati Uniti, mentre per le comunicazioni utilizzano applicazioni come Wickr e Telegram, che permettono di inviare messaggi crittografati.

Nonostante la presenza di “recensioni positive” (che, a pensare male, potrebbero essere fasulle), dato che si tratta di un mercato parallelo a quello ufficiale, Kaspersky mette in guarda i potenziali acquirenti sui rischi che è possibile incorrere con questo tipo di acquisti. Infatti, non è possibile stabilire se quello che avrete in cambio del vostro denaro sia effettivamente un vaccino contro il COVID-19 o se sia stato conservato rispettando tutte le procedure previste. Come se non bastasse, è possibile anche ottenere certificati di vaccinazione falsi, i quali potrebbero tornare utili a quelle persone che devono (o vogliono) viaggiare liberamente per passare eventuali controlli in determinati paesi.

Ovviamente, i venditori stanno lucrando sulla paura e la necessità delle persone in questo periodo storico e raccomandiamo di stare alla larga da queste potenziali truffe che potrebbero costarvi caro anche dal punto di vista della salute.

Articolo Precedente

Criptovalute, Bitcoin è destinata a diventare la valuta del commercio internazionale?

next