La polizia georgiana ha arrestato Nika Melia, un importante leader dell’opposizione, facendo incursione con gas lacrimogeni in un violento raid contro la sede del suo partito, aggravando ulteriormente la crisi politica scatenata dalle controverse elezioni parlamentari dello scorso anno. Filmati televisivi locali mostrano il leader del Movimento Nazionale Unito e principale partito di opposizione del paese, trascinato dalla polizia per essere posto in custodia cautelare

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili