“Se ho ricordi molto dolorosi della mia infanzia a causa della depressione di mio padre? No, credo di averli metabolizzati. Come spesso accade, io sono uno che si è buttato dall’altra parte”. Così Enrico Ruggeri, ospite a ‘La Confessione’ in onda venerdì 19 febbraio alle 22.45 sul Nove a proposito della malattia del papà che soffrì di depressione tutta la vita. “Lei racconta di averlo visto quasi sempre a letto, che era sempre in ritardo quando doveva venirla a prendere a scuola e che lei tratteneva il pianto perché rimaneva ultimo tra i bambini. Ha ricordi molto dolorosi della sua infanzia?”, ha domandato il conduttore. ” Credo di averli metabolizzati. Come spesso accade io sono uno che si è buttato dall’altra parte – ha spiegato il cantante, vincitore di due edizioni del Festival di Sanremo – Non ho mai fatto un giorno di vacanza, ho una cura maniacale del tempo, di solito arrivo con 10 minuti di anticipo. Secondo l’autore di ‘Quello che le donne non dicono’, “di solito succede questo: se hai un padre alcolista o diventi alcolista pure tu, oppure astemio. Nel mio caso, una certa nevrosi da iperattività deriva proprio dall’orrore di aver visto una delle persone più importanti della mia vita, cioè mio padre, rinunciare totalmente all’azione”, ha raccontato il frontman dei Decibel. “Lei l’ha mai odiato per questo?”, ha chiesto ancora il direttore de Ilfattoquotidiano.it. “No, intanto parto dal presupposto che non ci siano buoni e cattivi nel mondo: credo che avesse un grosso disagio, quindi non puoi odiare una persona che non ti fa male per il suo piacere ma perché semplicemente non è in grado di farti del bene”, ha concluso il cantante di ‘Mistero’.

‘La Confessione’ è prodotto da Loft Produzioni per Discovery Italia e sarà disponibile in live streaming e successivamente on demand sul nuovo servizio streaming discovery+ nonché su sito, app e smart tv di TvLoft. Nove è visibile al canale 9 del Digitale Terrestre, su Sky Canale 149 e Tivùsat Canale 9.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Martina Dell’Ombra e la rubrica ‘Spiegato facile’ sul governo Draghi: “È multicolor, ci stanno dentro proprio tutti ed è arrivato dal passato”

next
Articolo Successivo

Ruggeri a La Confessione di Peter Gomez (Nove): “L’uso in passato di cocaina? Provo orrore più che per il gesto in sé, per le compagnie frequentate”

next