“Ringrazio il presidente della Repubblica per la fiducia che mi ha voluto accordare. È un momento difficile”. Lo ha detto Mario Draghi dopo l’incontro con il presidente Sergio Mattarella al Quirinale. “Vincere la pandemia, completare la campagna vaccinale, offrire risposte ai problemi quotidiani, rilanciare il Paese sono le sfide. Con grande rispetto mi rivolgerò innanzi tutto al Parlamento, espressione della volontà popolare. Sono fiducioso che dal confronto con i partiti, con i gruppi parlamentari e le forze sociali emerga unità e capacità di dare una risposta responsabile”. Lasciando il Quirinale, il presidente del Consiglio incaricato si recherà prima alla Camera e poi al Senato per comunicare ai presidenti delle Camera di aver ricevuto l’incarico dal presidente della Repubblica di formare un nuovo governo

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Sarà governo Draghi, ma senza fuoco. Ecco quello che per me doveva fare Mattarella

next
Articolo Successivo

Governo, Lezzi e Castaldi (M5s): ‘No a Draghi, votiamo contro’. Ruocco: ‘Prematuro sbilanciarsi’

next