“Ho chiesto la relazione a Bonafede che ancora non me l’ha mandata. Voglio ricordare che a differenza di altri che votarono la fiducia a Bonfede, io votai no. Mi pare molto difficile poter cambiare radicalmente posizione” anche perché “non ho visto tutte quelle riforme promesse come quella del Csm”. Lo ha detto Riccardo Nencini (Psi), senatore del gruppo Iv, ospite di ‘Agenda’ su Sky TG24, in merito al voto in Senato sulla relazione del Guardasigilli Alfonso Bonafede che si dovrebbe tenere tra mercoledì e giovedì prossimi.

Oggi in Edicola - Ricevi ogni mattina alle 7.00 le notizie e gli approfondimenti del giorno. Solo per gli abbonati.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Di Maio: “Quello sulla giustizia è un voto sul governo non solo su Bonafede. Riforma della prescrizione non si tocca. Se non troviamo una maggioranza? Scivoliamo verso le elezioni”

next