“Io penso che la rottura sia stata così profonda che non si può far finta di niente. Quello che è successo è stata una ferita profonda, quello che ha detto Renzi durante il dibattito parlamentare è una ferita profonda. Addebitare a Conte una sorta di vulnus alla democrazia italiana è qualcosa di difficilmente superabile”. Lo ha detto Goffredo Bettini ospite de L’intervista di Maria Latella su Sky TG24. “Penso – ha spiegato – che molti dei parlamentari di Italia Viva si interroghino, abbiano dei dubbi. La stessa posizione dell’astensione è stato un modo di tenere unito un gruppo che aveva un malessere”

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Governo, Orfini: “I numeri di ieri non bastano per avere una maggioranza stabile fino al 2023, è necessario allargarla” – Video

next
Articolo Successivo

Crisi, Scalfarotto: “Il governo è aritmeticamente vivo, ma politicamente morto. Cadrà presto”

next