“Io penso che la rottura sia stata così profonda che non si può far finta di niente. Quello che è successo è stata una ferita profonda, quello che ha detto Renzi durante il dibattito parlamentare è una ferita profonda. Addebitare a Conte una sorta di vulnus alla democrazia italiana è qualcosa di difficilmente superabile”. Lo ha detto Goffredo Bettini ospite de L’intervista di Maria Latella su Sky TG24. “Penso – ha spiegato – che molti dei parlamentari di Italia Viva si interroghino, abbiano dei dubbi. La stessa posizione dell’astensione è stato un modo di tenere unito un gruppo che aveva un malessere”

Oggi in Edicola - Ricevi ogni mattina alle 7.00 le notizie e gli approfondimenti del giorno. Solo per gli abbonati.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Governo, Orfini: “I numeri di ieri non bastano per avere una maggioranza stabile fino al 2023, è necessario allargarla” – Video

next
Articolo Successivo

Crisi, Scalfarotto: “Il governo è aritmeticamente vivo, ma politicamente morto. Cadrà presto”

next