Samsung ha annunciato Galaxy A32 5G, che potrebbe essere lo smartphone 5G più economico lanciato fino ad oggi dal produttore sudcoreano. L’annuncio è passato piuttosto in sordina, considerato che tra poche ore verranno svelati i nuovi top di gamma della serie S21, una delle più attese tra tutte le novità del panorama Android. Ad ogni modo, il Galaxy A32 5G potrebbe suscitare un grande interesse da parte del pubblico, soprattutto per via dell’accoppiata specifiche hardware e prezzo di commercializzazione.

Il device è dotato di un pannello LCD da 6,5 ​​pollici con una risoluzione HD +. Frontalmente troviamo un notch a goccia posto centralmente, nel quale è stata alloggiata la fotocamera anteriore da 13 megapixel. Il Galaxy A32 5G è alimentato da un processore un “processore octa-core” con clock a 2.0 GHz. Samsung non specifica il nome ma gli indizi portano al Mediatek Dimensity 720. Lo smartphone è disponibile in diverse configurazioni di RAM 4, 6 e 8 GB di RAM.

Lo spazio di archiviazione è espandibile, ma di base troviamo implementati 64 o 128 GB su tutti i modelli. Il pezzo forte è dettato dalla batteria ed anche in questo caso è stata implementata un’unità da ben 5000 mAh con supporto alla ricarica “rapida” a 15 W, tramite la porta USB-C. Lo sblocco è affidato allo scanner di impronte digitali montato lateralmente, mentre la casa sud-coreana non ha ancora confermato la presenza del jack da 3,5 mm per le cuffie. Passando al comparto fotografico troviamo ben quattro fotocamere con un sensore principale da 48 megapixel, un obiettivo ultra-grandangolare da 8 megapixel, uno macro da 5 megapixel ed infine il sensore di profondità da 5 megapixel.

Le soluzioni non rappresentano sicuramente le migliori presenti sul mercato ma difficilmente deluderà gli utenti che decideranno di acquistare questo terminale. Il Samsung Galaxy A32 5G è disponibile in quattro colorazioni nero, bianco, blu e viola. Il prezzo di vendita non è ancora stato comunicato.

Commenti - Non perdere ogni mattina gli editoriali e i commenti delle firme Fatto Quotidiano.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Google: 3 milioni di dollari per contrastare le bufale sui vaccini anti COVID-19

next
Articolo Successivo

Razer Blade, i gaming notebook si aggiornano con le nuove schede grafiche Nvidia RTX Mobile

next