In occasione del CES 2021, Razer ha annunciato che le GPU NVIDIA RTX 30 Mobile saranno inserite nei nuovi modelli di gaming notebook Razer Blade 15 e Razer Blade 17 che, tuttavia, continueranno ad utilizzare processori Intel di decima generazione (la penultima).

Dall’aggiornamento viene escluso il Razer Blade 15 Base Model più economico, su cui viene montata ancora la GTX 1660 Ti. Ma ogni altra configurazione di Razer Blade 15, sia Base Model che Advanced Model, utilizzerà GPU RTX. Inoltre, tutti i Razer Blade Pro 17 disponibili useranno le schede RTX. Il Razer Blade 15 Base Model avrà un’opzione GPU RTX 3060 e due opzioni con GPU RTX 3070. In aggiunta, l’Advanced Model avrà due opzioni GPU RTX 3070, due opzioni GPU RTX 3080 e un’opzione con una GPU RTX 3080 con 16 GB di RAM a bordo.

Per quanto riguarda i processori, il nuovo Razer Blade 15 Base Model si affiderà all’Intel Core i7-10750H, mentre il Razer Blade 15 Advanced Model continuerà a utilizzare l’Intel Core i7-10875H. Il Base Model avrà 16 GB di RAM, mentre l’Advanced Model ne potrà avere fino a 32 GB. Per l’archiviazione, il Base Model può essere fornito con un’unità a stato solido fino a 512 GB, mentre l’Advanced Model comprenderà un SSD da 1 TB su tutte le opzioni. Il Razer Blade Pro 17 è simile al Razer Blade 15 Advanced Model in quanto utilizzerà anche una CPU Intel Core i7-10875H ed offrirà configurazioni di memoria fino a 32 GB. Per l’archiviazione, sono presenti opzioni SSD da 512 GB e 1 TB. Per quanto riguarda le GPU Mobile RTX di nuova generazione, Razer Blade Pro 17 avrà due configurazioni ciascuna per RTX 3060, RTX 3070 e RTX 3080.

L’aspetto dei nuovi laptop della serie Blade di Razer rimarrà lo stesso. Ciò significa che continuerà ad avere un design del telaio minimalista con una tastiera full RGB ed altoparlanti top-firing su entrambi i lati. Saranno presenti opzioni per la scelta di display 4K, QHD e FHD, con frequenze di aggiornamento che vanno da 120 Hz a 360 Hz a seconda della risoluzione. Diverse configurazioni offriranno anche schermi IPS e OLED.

Una gradita novità inerente ai Razer Blade 15 di quest’anno è la presenza di un secondo slot SSD, in modo da aggiungere ulteriore spazio di archiviazione dopo l’acquisto. Questo slot SSD+, come lo chiama Razer, sarà disponibile su tutti i modelli. Il Razer Blade 15 Base Model sarà proposto a prezzi a partire da 1.499 dollari, mentre per l’Advanced Model sarà necessario sborsare almeno 2.499 dollari. Infine, il Razer Blade Pro 17 partirà da 2.299 dollari. Al momento non sono ancora state diffuse le date d’uscita dei prodotti.

Commenti - Non perdere ogni mattina gli editoriali e i commenti delle firme Fatto Quotidiano.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Samsung Galaxy A32, ufficiale il nuovo smartphone economico con 5G e grande autonomia

next
Articolo Successivo

ASUS ZenBook Duo, ecco la seconda generazione dei notebook con doppio schermo

next