A due giorni dalla sentenza della Cassazione sulla Strage ferroviaria di Viareggio, Ilfattoquotidiano.it pubblica e rende disponibile fino all’8 gennaio il documentario Il Sole sulla pelle di Massimo Bondielli e Gino Martella, con la regia di Massimo Bondielli (prodotto dalla Caravanserraglio Film Factory). Il lavoro, finalista ai Nastri d’Argento 2019 e in concorso ai David di Donatello 2021, accompagna lo spettatore nella vita di chi è rimasto, di chi ogni giorno deve fare i conti con il ricordo della notte del 29 giugno 2009.

Il regista televisivo e noto documentarista Lorenzo Hendel ha parlato del film come di “un documentario che non impone la sua morale. Dopo 62 minuti non potrai più dimenticare quanto accaduto”. Il doc chiude il mese di dirette social e mobilitazione organizzato dall’associazione dei familiari delle vittime Il mondo che vorrei, dove hanno partecipato scienziati, tecnici, avvocati, registi, musicisti, scrittori, giornalisti

Il Fatto di Domani - Ogni sera il punto della giornata con le notizie più importanti pubblicate sul Fatto.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Fondi Lega, Luca Sostegni patteggia 4 anni e 10 mesi di pena: è considerato dai pm di Milano il prestanome dei commercialisti del Carroccio

next
Articolo Successivo

Calabria, l’ex consigliere condannato per concorso esterno e la campagna per Mancini jr: “40-50mila euro per tutti i quartieri”

next