Luci rosse sul router e navigazione su internet fuori uso. È quello che è successo a diversi clienti della rete fissa di Tim, che non funziona dall’alba di lunedì 4 gennaio. Le segnalazioni riguardano l’area di Milano e hinterland.

La società di telecomunicazioni dal canto suo ha confermato che “nel corso della notte si è verificato un disservizio ai sistemi di alimentazione elettrica in una centrale telefonica di Milano che ha causato lo spegnimento di alcuni apparati”. Tim fa inoltre sapere che “i tecnici, a lavoro da subito, hanno immediatamente ripristinato l’alimentazione, reinstradando la rete mobile e parte delle linee della clientela business. Il disservizio è stato risolto in poche ore e ha riguardato complessivamente 300 mila clienti, lo 0,62% del totale”.

Su Twitter intanto gli utenti si dividono tra chi sceglie l’ironia e chi si lamenta per la mancanza di informazioni. “È il primo lunedì dell’anno, vi capiamo!”, scrive un utente utilizzando l’hashtag #timdown. “I problemi tecnici possono capitare, ma non si lasciano senza informazioni migliaia di utenti”, ha twittato un altro. Lamentele arrivano da parte di chi oggi avrebbe dovuto ricominciare con lo smart working: “Spia rossa sul modem e zero linea internet: oggi non si lavora“, scrive una ragazza.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili