LG presenterà un monitor OLED flessibile al CES 2021, la più grande fiera dell’elettronica che a causa delle restrizioni quest’anno si svolgerà interamente online. Con un comunicato stampa, la società ha annunciato così che mostrerà il primo display Bendable Cinematic Sound OLED (CSO) da 48 pollici ottimizzato per le sessioni di gioco. Come intuibile dal nome, la particolarità di questo display è la capacità di passare da piatto a curvo. LG spiega che può essere piegato fino a un raggio di 1000 mm.

Come detto, sarà un monitor da 48 pollici che riuscendo a curvarsi a piacimento strizza l’occhio a videogiocatori che avendo a disposizione uno schermo curvo potranno beneficiare di una distanza di visione più uniforme sia rispetto al centro sia rispetto ai bordi del display. Per quanto riguarda le altre caratteristiche tecniche, lo schermo avrà un tempo di risposta di 0,1 millisecondi e una frequenza di aggiornamento di 120 Hz che è variabile, ossia cambia a seconda del contenuto che si sta visualizzando. La risoluzione non è specificata.

Altra particolarità riguarda la parte audio grazie alla tecnologia definita Cinematic Sound OLED (CSO). In pratica, non ci sono speaker. Il suono viene riprodotto tramite le vibrazioni del display per effetto degli attuatori posti sul retro. In questo modo, scrive LG, “è come se i personaggi sullo schermo stessero parlando direttamente allo spettatore”. Lo spessore degli attuatori, inoltre, è stato ridotto a soli 0,6 millimetri dai 9 millimetri precedenti.

Il display Bendable CSO da 48″ di LG Display è ottimizzato per i giochi poiché massimizza l’uso di tecnologie avanzate capaci di portare il coinvolgimento ad un livello superiore. In altre parole, garantisce il miglior ambiente di gioco per i video-giocatori” ha dichiarato Dr. Chang-ho Oh, Executive Vice President & Head of the TV Business Unit per LG Display. Tutte le novità verranno annunciate nel corso del CES 2021, che prenderà il via lunedì 11 gennaio e si concluderà giovedì 14.

Commenti - Non perdere ogni mattina gli editoriali e i commenti delle firme Fatto Quotidiano.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Vivo X60 e X60 Pro, ufficiali i nuovi smartphone di fascia medio alta con ottiche Zeiss

next