“Non sono agitato, sono vigilante e preoccupato che vada bene tutta la giornata”: Giovanni Di Perri, virologo dell’Amedeo di Savoia a Torino, è il primo a vaccinarsi in Piemonte. Alle 9 del V-Day, giorno in cui in tutta Italia parte la campagna dei vaccini anti Covid, il dottore è stato il primo a farsi iniettare la dose, poi ha scherzato: “Diciamo che a breve termine non è successo nulla”. Dopo di lui è stato il turno di Valeria Ghisetti, direttrice del Laboratorio di Microbiologia e Virologia, seconda a vaccinarsi.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili