“Le idee le abbiamo chiare. Lavoreremo per presentare a gennaio un piano per i fondi Ue. Riforma fiscale, cancellazione delle cartelle esattoriali, rilancio delle infrastrutture ferme – oggi il M5s voleva bloccare di nuovo la Tav, siamo all’assurdo -, poi un’idea di Paese fondato sulla crescita. Non ci sono i fondi per la sanità, non c’è nulla per la disabilità e per le famiglie. Intano Conte e Renzi litigano. L’unica fretta che abbiamo è quella di limitare i danni fatti dal Governo”, così Matteo Salvini, leader della Lega, fuori dalla Camera.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Conte: “La crisi di governo non è nelle mie mani. Il Mes? Aggraverebbe il deficit per le nuove generazioni”. E su Recovery: “Bisogna correre”

next
Articolo Successivo

Coronavirus, Speranza: “Ancora mesi difficili, con stagione vaccini ragionata fiducia. V-day di portata storica” (video)

next