“C’è il pericolo che cada il governo? Basta leggere la lettera dei parlamentari del M5s per constatare che non c’è questo rischio. Gli stessi deputati e senatori che l’hanno scritta precisano che non c’è un problema di maggioranza”.Lo ha detto il ministro della Giustizia e capo delegazione del M5s al governo, Alfonso Bonafede, a Radio24, rispondendo alla domanda se ci sia il rischio che salti il governo dopo la lettera sul Mes di alcuni parlamentari del M5s. Bonafede ha anche espresso “massimo sostegno” al presidente del Consiglio, Giuseppe Conte. “Ricordiamo che non si vota sull’utilizzo del Mes ma sulla riforma – ha aggiunto – Nella maggioranza c’è una differenza, il M5s su questo è chiaro, non voterà mai su utilizzo Mes”.

Audio Radio24

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

“Tra 15 giorni probabilmente tutta Italia sarà in zona gialla”: le parole del ministro Boccia

next
Articolo Successivo

Decreto Covid, addio allo spirito natalizio

next