Prove generali di ‘prima neve‘ in Lombardia dove nella notte ha iniziato a nevicare nelle province a Sud, come Mantova e Cremona che si sono svegliate con a terra un manto bianco. Neve dalla mattina anche a Milano, e a Bergamo, (in città mista a pioggia) mentre qualche centimetro di coltre bianca si è formato nei paesi della Bassa Bergamasca. Dal cielo, complice una perturbazione atlantica che spinge aria fredda fino ai Balcani, sono scesi i primi fiocchi con grande felicità dei bambini di elementari e prima media che si recavano a scuola. Il meteo prevede, tra oggi e venerdì, altre leggere nevicate, soprattutto al mattino.

Nel Varesotto dopo la neve di ieri al Sacro Monte oggi c’è stato qualche spruzzo sulla città e sul Campo dei Fiori. Neve in Val d’Intelvi, nel Comasco; innevati i Piani di Bobbio, nel Lecchese. In Valtellina e in provincia di Sondrio, e in collina nell’Oltrepò Pavese, la neve era già arrivata ieri. Arpa Lombardia prevede, per la settimana, ancora deboli nevicate alternate a schiarite, con quota neve tra i 200 e i 500 metri ma con fiocchi anche in pianura. Proprio nell’Oltrepò, i trattori di Coldiretti, spiega l’associazione in una nota, stanno già rimuovendo la neve sulle strade, mentre tra Como e Varese operativi i mezzi spargi sale. Agricoltori in allerta nelle province di Milano e Lodi, mentre nel Cremonese sono pronti a entrare in azione in mattinata.

Oggi in Edicola - Ricevi ogni mattina alle 7.00 le notizie e gli approfondimenti del giorno. Solo per gli abbonati.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

MANI PULITE 25 ANNI DOPO

di Gianni Barbacetto ,Marco Travaglio ,Peter Gomez 12€ Acquista
Articolo Precedente

Ratzinger “ha difficoltà nell’esprimersi”: il racconto del cardinale Grech dopo la visita a Benedetto XVI

next