“Rimpasto? No, volete rovinare il Natale parlando di rimpasto? C’è rimasto solo Babbo Natale” così, ironicamente, intercettato mentre entrava a Monteciorio il ministro per gli Affari Regionali, Francesco Boccia. Rispondendo a una domanda sulla possibilità di aprire le piste da sci e sulle vacanze di Natale, il ministro è secco: “Dobbiamo tornare a fare le cose che amiamo fare ma in sicurezza. Farle senza rispettare la salute la sanità e la necessità di difendere la vita non ha senso – spiega – Faremo tutto quello che si può fare nei limiti del possibile”.

Memoriale Coronavirus

Oggi in Edicola - Ricevi ogni mattina alle 7.00 le notizie e gli approfondimenti del giorno. Solo per gli abbonati.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Mes, Gualtieri: “Ecco le richieste del governo per la riforma del trattato. Agirò per difendere l’interesse dell’Italia all’Eurogruppo”

next
Articolo Successivo

Mes, Borghi (Lega) attacca Gualtieri: “La diffido, se dà l’ok alla riforma si assume la responsabilità penale”. Il ministro: “Osservazioni fuori luogo”

next