Il giornalista Daniel Verlaan irrompe in una riunione dei ministri della Difesa dell’Unione tra l’imbarazzo degli organizzatori e le risate degli ospiti. Il siparietto è stato subito ripreso da chi stava assistendo alla scena e postato in rete è diventato presto virale. Sono migliaia i tweet che rilanciano il video con commenti più o meno ironici sul livello di sicurezza delle comunicazioni delle istituzioni europee Europa. Ad esempio la deputata Nathalie Loiseau scrive: “Grazie Daniel Verlaan per aver hackerato la conferenza dei ministri della Difesa dell’UE. A parte le risate, spero che serva per alzare il livello di sicurezza delle comunicazioni delle istituzioni europee. Nel caso, sarai il mio eroe”.

Il giovane giornalista compare in videocall con ministri ed europarlamentari. Una scena surreale. Il presidente della riunione sdrammatizza e con un tono ironico gli chiede: “Come sta?”, lui sta al gioco e ribatte: “Bene grazie”. La conversazione continua, sempre più surreale: “Sa che è entrato in una riunione segreta?”, lui tenta di scusarsi e replica: “Si, mi spiace, non volevo interrompere la vostra riunione”. “Ma è un crimine lo sa?”. Dopo la doppia risposta affermativa, tra le risate del pubblico il giornalista viene congedato con un monito divertito: “Meglio che spenga velocemente, prima che arrivi la polizia…”

Il Fatto di Domani - Ogni sera il punto della giornata con le notizie più importanti pubblicate sul Fatto.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Lillo rientra a casa dopo il Covid, ecco il suo primo post dopo il tampone negativo: “Sapete cosa ho fatto quando mi hanno tolto il respiratore?”

next
Articolo Successivo

Su Instagram lo sfogo di Ghali contro Tale e quale show e il BlackFace: “L’Italia è l’unico Paese a usarlo”

next