“Io sono fiero di una cosa grande, del mio Paese e di essere un cittadino italiano, avere questo incarico mi riempie di orgoglio”. Così il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, intervenendo all’assemblea annuale dell’Anci. “Se c’è qualcosa che non rifarei? – risponde a una domanda – non ritengo di essere infallibile, ma vorrei far capire che abbiamo sempre adottato un metodo, le decisioni non sono mai state avventate e hanno sempre avuto una base scientifica. Quando si uscirà dalla pandemia è giusto che la storia ci giudichi, ma le nostre decisioni hanno sempre risposto al metodo della massima precauzione, non abbiamo mai guardato ai sondaggi”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it:
portiamo avanti insieme le battaglie in cui crediamo!

Sostenere ilfattoquotidiano.it significa permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, accessibile a tutti.
Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte con idee, testimonianze e partecipazione.


Grazie Peter Gomez

Sostienici ora Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Coronavirus, Conte: “Natale? Cenoni, baci e abbracci non saranno possibili. Una settimana di socialità scatenata la pagheremmo a gennaio”

next
Articolo Successivo

Puglia, Emiliano ha nominato la giunta: nella squadra un’imputata per corruzione e uno nel processo Ilva. Casella vuota in attesa del M5s

next