Logitech porta sul mercato italiano il suo nuovo sistema audio Z407, un kit formato da due speaker e un subwoofer, caratterizzato dalla connessione Bluetooth e dalla compatibilità sia con sistemi PC che Apple e anche con dispositivi Chrome. L’azienda svizzera del resto vanta un’ampia tradizione sia in ambito audio che in quello delle periferiche wireless ed è quindi sinonimo di qualità ed affidabilità.

In questo caso ci troviamo di fronte a una soluzione decisamente economica, per chi non ha grandi esigenze di immersività dei giochi, di qualità della scena sonora riprodotta o di elevata potenza per sonorizzare adeguatamente spazi ampi, ma cerca invece una qualità accettabile e dimensioni contenute.

Il sistema è dunque un classico 2.1 (due altoparlanti e un subwoofer per riprodurre le frequenze più basse), con gli speaker che vantano una potenza di 10 W ciascuno e il subwoofer che si attesta a 20 W, ideale per sonorizzare spazi non troppo grandi. La presenza di un DSP (Digital Signal Processor) dovrebbe comunque garantire una resa sonora di buona qualità.

Le Z407 inoltre consentono di giocare, ascoltare musica o guardare film direttamente da computer, smartphone o tablet, grazie alla presenza del modulo Bluetooth 5.0, di un ingresso USB e di un jack audio da 3,5 mm, che consentono al sistema audio di interfacciarsi facilmente con i dispositivi più differenti.

Logitech infine ha aggiunto anche un telecomando wireless con portata di 20 metri che consente di regolare il volume e controllare le principali funzioni di riproduzione come play, pausa e possibilità di spostarsi avanti e indietro nella playlist. Le Logitech Z407 sono già prenotabili attualmente su Amazon, al costo di 92,99 euro, con disponibilità a partire dal prossimo 23 ottobre.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

ASUS ExpertCenter D700SA, desktop PC professionale con una resistenza a urti e cadute di grado militare

next