Un gruppo di giovani appassionati di ciclismo stava percorrendo una strada di Agrigento, dopo l’arrivo della tappa del Giro d’Italia, quando hanno incrociato un ciclista disperso. Non uno qualsiasi, ma il tre volte campione del mondo Peter Sagan. L’atleta slovacco si è aggrappato al finestrino dell’auto, per farsi riportare all’arrivo di tappa, nell’incredulità degli occupanti del veicolo, che hanno ripreso la scena: “Io ho Sagan attaccato alla macchina – dicono -. Non è una cosa che succede sempre”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

‘Il campionato di calcio deve andare avanti’. La politica del pallone si limita a questo

next