“Il referendum sintomo di una coscienza civica sempre più indipendente? È un gradino di diversità della democrazia. Quando usiamo un referendum usiamo il massimo della espressione democratica, e per me la domanda andare a votare si o no alla riduzione dei parlamentari – per me che non credo più in una forma di rappresentanza parlamentare ma credo nella democrazia diretta fatta dai cittadini attraverso i referendum -, è come fare una domanda ad un pacifista chiedendogli se è o meno a favore o meno della guerra”. Così Beppe Grillo intervenendo in collegamento con il parlamento europeo ad un incontro con il presidente David Sassoli dal titolo “Sarà l’Europa il motore della trasformazione verde e socialmente giusta?”, e rispondendo ad una domanda sul referendum che si è tenuto in Italia domenica 20 e lunedì 21 settembre. Il fondatore del Movimento 5 stelle ha poi esaltato l’importanza del “voto elettronico”, ricordando l’esempio della piattaforma Rousseau.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Elezioni 2020, il forzista Altitonante imputato con Caianiello&co eletto sindaco in Abruzzo: “Mi dividerò, regalo al mio paese”

next
Articolo Successivo

Stadi, Sileri: “Possibile aprire Olimpico fino a 25mila posti”. Speranza: “La priorità sono le scuole, non gli impianti”

next