Ha attirato con una scusa una ragazzina di 16 anni in casa sua, due volte, per poi costringerla a subire atti sessuali. Con l’accusa di violenza sessuale su minore un 22enne è stato arrestato dai carabinieri di Manfredonia, in provincia di Foggia: ora si trova ai domiciliari.

I due episodi di violenza contestati risalgono allo scorso luglio. Il 22enne si è conquistato con l’inganno la fiducia della minorenne, l’ha attirata a casa sua e ha chiuso la porta a chiave. Prima i palpeggiamenti, poi le violenze che, secondo gli inquirenti, sarebbero state “protratte e reiterate“. Nell’ordinanza del gip si parla di atti “gravemente lesivi della sua integrità fisica, morale e psicologica”.

Il giorno successivo avrebbe tentato nuovamente di adescarla con un’altra scusa, ma la ragazza è riuscita a divincolarsi e a fuggire. Arrivata a casa ha raccontato tutto ai genitori: da qui sono partite le indagini dei carabinieri di Manfredonia, coordinate dalla Procura di Foggia, che hanno portato all’arresto del 22enne.

A parole nostre - Sogni, pregiudizi, ambizioni, stereotipi, eccellenze: l'universo raccontato dal punto di vista delle donne. Non solo per le donne.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Lecce, il centrodestra lascia l’aula mentre mi conferiscono la cittadinanza onoraria: una scelta irragionevole

next
Articolo Successivo

Don Roberto Malgesini, il ricordo del Papa: “Testimone della carità per i più poveri. Ucciso da una persona bisognosa e malata”

next