Disastro delle Ferrari nelle qualifiche del gran premio di Monza, il millesimo con le Rosse in gara. Sebastian Vettel è uscito nella Q1, mentre Charles Leclerc è stato eliminato in Q2. Il tedesco partirà 17esimo, il monegasco dalla 13esima posizione in griglia. Le Mercedes continuano il loro dominio stagionale: Lewis Hamilton ha conquistato la pole position, seguito da Valtteri Bottas distanziato di soli 69 millesimi.

“Il grosso problema è che c’erano troppe macchine, alcuni hanno superato ed è stato un casino. Era una situazione da gestire meglio, quando siamo usciti dai box eravamo bloccati. È stato il momento sbagliato”, ha spiegato Vettel ai microfoni di Sky. “Domani c’è la gara e vedremo cosa riusciremo a fare”, ha aggiunto.

Deluso anche Leclerc: “È andata bene, avevo pianificato FP1. È importante la scia, è andata bene perché il distacco davanti è andato bene. Non sono contento ma è così per adesso, è un momento difficile per tutto il team ma dobbiamo rimanere motivati”. E guarda già al futuro: “Speriamo che dal Mugello andrà meglio”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili