Le ricerche in mare erano in corso da tre giorni. Da quando era stato trovato al largo di San Benedetto del Tronto il corpo senza vita di di Markéta Adamkova, 17 anni della Repubblica Ceca. Il 3 settembre è stato trovato all’altezza di Giulianova anche il suo fidanzato, il connazionale 40enne Tomas Cerveny, anche lui annegato in mare. La coppia era in vacanza a Martinsicuro (Teramo).

Di entrambi le rispettive famiglie avevano denunciato la scomparsa nel loro Paese. La madre della 17enne ha avuto la possibilità di visionare alcune fotografie e ha riconosciuto gli orecchini della figlia, trovati indosso al cadavere. Secondo le prime ricostruzioni della procura di Ascoli-Piceno, la coppia è annegata in mare, forse dopo essere scivolata dagli scogli, dove si erano recati per un bagno a mezzanotte o nelle prime ore dell’alba. Sul corpo della ragazza sono state riscontrate varie lesioni, che però non sembrerebbero aver causato la morte, e due profonde ferite alla coscia, forse causate dall’impatto con un’elica o nella caduta dalle rocce.

Nell’appartamento affittato per la vacanza dalla coppia, gli agenti hanno rinvenuto i documenti di entrambi gli scomparsi, le chiavi dell’auto parcheggiata sotto l’abitazione, indumenti e valigie. L’ultima volta che sono stati visti insieme è stata la cena del 29 agosto in una pizzeria della zona.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Coronavirus, Rezza (Iss): “Aumentano casi, focolai causati da rientri da aree turistiche. Età media è intorno ai 30 anni”

next
Articolo Successivo

Lo scontro segreto tra Arcuri e il Cts rivelato dai verbali di maggio. “Non mi avete risposto in tempo sulle mascherine”. “Ci delegittimi”

next