“Scegli il peggior ministro della storia” . La pagina Facebook Lega – Salvini Premier ha lanciato questo sondaggio ai suoi utenti, ma limitandolo a quattro donne: la ministra dell’interno Luciana Lamorgese, la ministra dell’Istruzione Lucia Azzolina, quella dell’Agricoltura Teresa Bellanova e l’ex ministra del Lavoro Elsa Fornero. Nonostante le donne che abbiano ricoperto la carica di ministro nella storia siano nettamente meno degli uomini.

Nel giro di un giorno il post è stato condiviso più di 400 volte e ha ottenuto 5mila commenti, molti dei quali contengono veri e propri attacchi sessisti alle politiche. Altri invece hanno attaccato direttamente proprio la Lega: “I peggiori della storia? siete voi“. Ma il leader Matteo Salvini respinge le accuse di sessismo: “Il ministro Azzolina potrebbe essere un uomo con i baffi, ma potrebbe essere incompetente uguale – ha detto ospite di ‘L’Aria che Tira’, su La7 – Il problema non è uomo-donna, se la sciagurata riforma delle pensioni l’ha fatta la Fornero è sbagliata. Respingo le accuse di sessismo“.

Elsa Fornero, intervistata da Repubblica, ha commentato il post definendolo “Una storia come al solito brutale di Salvini e del suo zoo”. Poi ha aggiunto: “Ritengo che sia un piccolo uomo che non si rende conto della sua pochezza”.

SCEGLI IL PEGGIOR MINISTRO DELLA STORIA

Gepostet von Lega – Salvini Premier am Donnerstag, 27. August 2020

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

La denuncia del caso di Potenza fa ben sperare: gli uomini sono al fianco delle donne nelle battaglie per i diritti

next
Articolo Successivo

Rom, il ‘partito della ruspa’ supera il modello dei campi nomadi. Perché Roma non ci riesce?

next