L’allarme è scattato verso le 6, quando la Sala Operativa della Direzione Marittima di Olbia ha ricevuto un messaggio di emergenza “Distress”. Immediatamente è scattata la macchina dei soccorsi della Guardia costiera, coordinati dal capitano di Vascello, Maurizio Trogu. Oltre alle due motovedette Sar veloci è stato inviato anche un elicottero decollato dalla base di Decimomannu (Cagliari). I mezzi militari hanno avvistato una zattera di salvataggio vicino alla nave in fiamme, ma senza nessuno a bordo. Sono scattate così le ricerche in mare e solo alle 11 Porto Cervo Radio informava la sala operativa della Guardia Costiera che i 17 occuparti della Lady MM avevano comunicato al centro radio di aver abbandonato la nave, di stare bene e di dirigersi verso la costa sarda a bordo di un tender a motore

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO DAVVERO BISOGNO
DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.
Ma chi ci segue deve contribuire perché noi, come tutti, non lavoriamo gratis. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI
Grazie Peter Gomez

Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Covid, Vaia (Spallanzani): “Primi dati del vaccino sono molto confortanti”. E fa un appello ai giovani: “Siate prudenti, il virus colpisce tutti”

next
Articolo Successivo

Milano, violenza sessuale di gruppo su una donna svenuta al parco delle Cave: arrestati tre uomini

next