Una foto “da mostrare a chi ancora fa il pirla”. Perché fa vedere le conseguenze del Covid-19 sui polmoni di chi ha contratto il virus. L’immagine di quella doppia Tac, pubblicata da Giuseppe Walter Antonucci, è stata condivisa su facebook da Gianluigi Nuzzi, giornalista e conduttore di Quarto Grado. Da un lato si vede la scansione dei polmoni di un paziente sano, dall’altra quella su un paziente con il coronavirus. “In bianco – scrive il giornalista in un post su Facebook – le cicatrici lasciate dal Covid che riducono l’ossigenazione“.

Nei giorni scorsi diversi personaggi del mondo dello spettacolo si sono espressi contro la sottovalutazione della malattia. “Ma fottetevi da soli, fottetevi a voi, negazionisti, terrapiattisti del cazzo”, è stato per esempio il commento del rocker Vasco Rossi in una storia su Instagram. Anche da oltreoceano arrivano diversi messaggi di attenzione rivolti a chi nega che il virus sia tanto pericoloso: “Il Covid mi ha portato via due persone molto care. Per favore, state attenti”, è, per esempio, l’appello lanciato dall’attore statunitense Richard Gere.

Intanto, in Italia come in tutta Europa i contagi continuano a salire.

Memoriale Coronavirus

Oggi in Edicola - Ricevi ogni mattina alle 7.00 le notizie e gli approfondimenti del giorno. Solo per gli abbonati.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Coronavirus, i dati – 953 nuovi casi, ma con 21mila tamponi in meno. Quattro i morti, salgono a mille i pazienti ricoverati

next
Articolo Successivo

“Un cliente del supermercato ha rifiutato di essere servito dall’addetta di colore”: la Cgil denuncia episodio di razzismo a Pistoia

next