Una foto “da mostrare a chi ancora fa il pirla”. Perché fa vedere le conseguenze del Covid-19 sui polmoni di chi ha contratto il virus. L’immagine di quella doppia Tac, pubblicata da Giuseppe Walter Antonucci, è stata condivisa su facebook da Gianluigi Nuzzi, giornalista e conduttore di Quarto Grado. Da un lato si vede la scansione dei polmoni di un paziente sano, dall’altra quella su un paziente con il coronavirus. “In bianco – scrive il giornalista in un post su Facebook – le cicatrici lasciate dal Covid che riducono l’ossigenazione“.

Nei giorni scorsi diversi personaggi del mondo dello spettacolo si sono espressi contro la sottovalutazione della malattia. “Ma fottetevi da soli, fottetevi a voi, negazionisti, terrapiattisti del cazzo”, è stato per esempio il commento del rocker Vasco Rossi in una storia su Instagram. Anche da oltreoceano arrivano diversi messaggi di attenzione rivolti a chi nega che il virus sia tanto pericoloso: “Il Covid mi ha portato via due persone molto care. Per favore, state attenti”, è, per esempio, l’appello lanciato dall’attore statunitense Richard Gere.

Intanto, in Italia come in tutta Europa i contagi continuano a salire.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Coronavirus, i dati – 953 nuovi casi, ma con 21mila tamponi in meno. Quattro i morti, salgono a mille i pazienti ricoverati

next
Articolo Successivo

“Un cliente del supermercato ha rifiutato di essere servito dall’addetta di colore”: la Cgil denuncia episodio di razzismo a Pistoia

next