L’Inter di Antonio Conte alla Düsseldorf Arena sfida nei quarti di Europa League il Bayer Leverkusen. I nerazzurri vogliono proseguire il cammino verso la finale, distante appena due partite: il nuovo format a gara secca dice che bastano due vittorie per arrivare a giocarsi un trofeo mai vinto da una squadra italiana, ma anche che un passo falso sarebbe letale. Conte predica attenzione: i tedeschi del Bayer Leverkusen sono un avversario alla portata, specialmente se si guarda alla tenuta del loro reparto difensivo. Le insidie arrivano tutte dall’attacco e il pericolo numero uno si chiama Kai Harvetz: un gioiello, il giovanissimo fantasista tedesco, capace già di firmare 6 gol e 5 assist in Europa.

L’Inter quindi dovrà stare attenta a evitare di scoprirsi troppo e rischiare ripartenze che potrebbe essere fatali. Anche per questo il centrocampo sarà quello muscolare formato da Brozovic, Gagliardini e Barella: confermata la panchina per Eriksen. In difesa accanto a De Vrij e Bastoni uno tra Skriniar e Godin, mentre sulla fascia destra D’Ambrosio, proprio perché più difensivo, potrebbe essere preferito ancora a Candreva. A sinistra c’è Young, davanti la solita coppia a cui l’Inter si aggrappa per segnare i gol pesanti: Lukaku e Lautaro. Peter Bosz risponde con il trio di centrocampisti offensivo dietro all’unica punta Volland: ci sono Wirtz e Diaby a coadiuvare Havertz. I problemi per l’allenatore dei tedeschi vanno dalla mediana in giù, complice anche l’assenza per squalifica di Aranguiz.

Orario e dove vederla
La partita dei quarti di finale tra Inter e Bayer Leverkusen si potrà vedere in diretta alle ore 21 su Sky Sport (Sky Sport 1). In chiaro su Tv8 si potrà vedere “Diretta gol”, quindi le migliori immagini dai due campi di Europa League. In contemporanea si giocherà infatti Manchester United-Copenhagen, mentre domani alle 21 sono in programma gli altri due quarti: Wolverhampton-Siviglia e Shakhtar Donetsk-Basilea. La vincente della gara tra ucraini e svizzeri sarà la prossima avversaria di una tra Bayer Leverkusen e Inter.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Due tesserati dell’Atletico Madrid positivi al coronavirus: la Champions con il fiato sospeso

next
Articolo Successivo

Inter-Leverkusen, i nerazzuri vincono 2 a 1 (meritatamente) e accedono alle semifinali. Ora la vincente tra Shakhtar e Basilea

next