Sul blocco della nave Open Armstutto il consiglio dei ministri era d’accordo“. Lo ha detto il leader della Lega ed ex ministro dell’Interno Matteo Salvini, in collegamento con Aria Pulita su 7 gold, ricordando che “il divieto ingresso nelle acque italiane di questa nave spagnola aveva tre firme“, la sua e di altri due ministri. Il leader ha poi tirato in ballo l’ex ministro Giovanni Tria, che ha confermato “che lo sapevamo tutti”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Salvini si consola al Papeete dopo l’ok al processo del Senato. E tira in ballo Conte: “Era d’accordo”. Ma lui stesso disse di no

next