Il fidanzato non voleva litigare e lei, stizzita, ha preso la pistola, gli ha sparato ferendolo in modo grave e poi se ne è andata, lasciandolo a terra in mezzo a una strada in fin di vita. Per questo è ricercata con l’accusa di tentato omicidio di secondo grado Jenalisha Lawrence, 29 anni. A dare la notizia è il Daily Mail: la sparatoria è avvenuta nel quartiere Caddo Heights di Shreveport, in Louisiana, negli Usa.

A lanciare l’allarme sono stati alcuni passanti che hanno ritrovato l’uomo, un 34enne, riverso a terra. Subito è stato trasportato d’urgenza all’Ochsner LSU Health Shreveport, in prognosi riservata. La polizia sta ora cercando di rintracciare la donna che presumibilmente è fuggita verso Dallas: gli agenti hanno diffuso la sua foto chiedendo alla cittadinanza di aiutarli nella ricerca. Dalle prime ricostruzioni sembra che la donna abbia fatto fuoco in preda a un raptus dopo che l’uomo si era rifiutato di discutere con lei.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

La stilista Vivienne Westwood “in gabbia” per Julian Assange davanti al Tribunale: “Sono un canarino, pubblicare la verità non è reato”

next
Articolo Successivo

“Il Covid è un tornado. Sono guarito ma ora è come se una parte del mio cervello non funzionasse”: la testimonianza di Richard Quest

next