Hanno lasciato il loro cane, un bulldog francese, chiuso in auto sotto il sole. E nonostante la corsa disperata alla clinica veterinaria, l’animale è morto e ora la procura di Pisa ha disposto l’autopsia per conoscere l’esatta causa del decesso. Così due turisti danesi sono stati denunciati dalla polizia municipale per maltrattamento di animali. È stato un turista italiano ad avvicinare una pattuglia di vigili urbani in servizio nell’area monumentale di piazza dei Miracoli a segnalare la presenza di un cane chiuso in un’auto e in evidente sofferenza.

Gli agenti hanno rapidamente individuato la macchina in sosta con uno spiraglio del finestrino lasciato aperto e il cane in difficoltà respiratoria. Poco dopo sono arrivati anche gli altri due turisti, danesi, ai quali è stato intimato di aprire l’auto e liberare l’animale che però stentava a riprendersi. Per questo la polizia municipale ha deciso di scortare i turisti fino alla clinica veterinaria di San Piero a Grado dove però non sono arrivati in tempo utile per salvare la vita al cane, che è deceduto durante il tragitto.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Cantieri autostrade, a Genova il corteo di tir a passo d’uomo: la protesta per la viabilità

next
Articolo Successivo

Sant’Anna di Stazzema, i due superstiti diventano cavalieri di Germania. L’ambasciata: “Immensa vergogna”. Il loro racconto: “Famiglie sterminate in 5 minuti”. “Soldato delle SS mi graziò, sparò in alto e io fuggii”

next