“Quando sono arrivato ho trovato una squadra preconfezionata. Cerco tutti i giorni di lavorare per migliorarla ma devo dire che siamo a un livello molto più basso di quello che mi immaginavo”. Sono queste le parole di Antonio Conte dopo la bruciante sconfitta subita a San Siro dall’Inter per 2-1 per mano del Bologna. “Una partita che stavano dominando e che potevamo vincere e portare a casa in tranquillità. Ora”, ha aggiunto il tecnico nerazzurro, “è giusto mettersi tutti in discussione. Io ho la mia parte di responsabilità perché sono il responsabile della squadra, ma anche i giocatore devono capire che così non va”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Mi pento e mi dolgo per avere dubitato del Milan!

next