“Le condizioni sono stabili anche se è sempre ventilato meccanicamente. Il quadro clinico è buono, ma è da valutare nella prossima settimana il quadro neurologico”, così il professor Sabino Scolletta, direttore del Dipartimento di Emergenza Urgenza dell’ospedale di Siena aggiorna i cronisti col bollettino medico. “Conseguenze per la vista? Ci possono essere, abbiamo chiesto consulenze perché c’è qualche lesione oculare – fanno sapere dall’ospedale – anche queste stime però si avranno tra qualche giorno. “I sedativi non ci consentono di fare una valutazione neurologica – specifica Scolletta – Togliere il coma farmacologico? Difficile dire quando, in caso di stabilità anche la prossima settimana”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili